L’idillio dello spirito neoclassico

L’idillio dello spirito neoclassico

Canova e Thorvaldsen in mostra alle Gallerie d'Italia di Milano

Marmo bianco, un velo di cera ambrata per dare vita all’incarnato: la mano di Antonio Canova incanta attraverso i secoli. Seguito dallo scalpello fiammingo di Thorvaldsen. Due rievocatori della perfezione classica che dà sempre nuova voce alla Grecia Antica. Quella purezza, quel senso di pienezza, di compiutezza: l’essere paghi di sé e della propria realtà, senza desiderare nient’altro. Rivivere lo spirito del passato era la chiave, e nelle forme sinuose e ineccepibili di Ebe, come in Amore e Psiche, si avverte la porta spalancata sull’Egeo. 

Un girotondo di opere autografe, come di testimonianze di celebrazione dei due artisti, circonda il cuore della mostra. O, meglio, i cuori. Tre; per due. Le Tre Grazie del Canova, in compagnia della versione del fiammingo. Indiscutibilmente diverse, per quanto mosse dallo stesso soggetto. Due anime di scultori che rivivono nelle loro creazioni. Più riservato l’uno, amante della compagnia e della tarantella mediterranea l’altro. Anche se, il vero “sovrano” della scultura neoclassica si innalza sul trono celebrato all’unisono da mille voci dell’epoca. Thorvaldsen compreso. Quella perfezione nei lineamenti, quei riccioli delle Grazie, morbidamente raccolti in elaborate crocchie. Quella ghirlanda appassita che le accompagna. Il gioco di sguardi, l’intensità di espressione che parla dalla candida superficie marmorea. Ed è così che dalla farfalla tenuta dolcemente nelle mani di Psiche, ci si innamora di quel mito classico senza tempo. Mito che rivive nel presente, grazie a un velo di cera ambrata, e a un gioco di luci che colora di vita anche il marmo più bianco. 


Related Posts

Praline di Fuorisalone: day 6

Praline di Fuorisalone: day 6

E per finire in bellezza…un pomeriggio tra rose e fiori. O meglio, tra ROSA e fiori. Si parla di Stranger Pinks: una delle chicche più raffinate di tutto il Fuorisalone. Una casetta delicata immersa in una via ricca di giardini, verde e boccioli profumati. Come […]

In questo angolo di mondo

In questo angolo di mondo

Questo angolo di mondo, nato dalla penna di Sunao Katabuchi, racchiude tutto ciò di idilliaco e giapponese che siamo soliti immaginarci noi occidentali. I terrazzamenti coltivati, la costa cristallina, ampi futon e tipiche abitazioni. Senza dimenticare le ciotole di riso. E tanti variopinti kimono. Un […]