Dim Sum: il silenzioso tocco della classe d’oriente

Dim Sum: il silenzioso tocco della classe d’oriente

Una cena raffinata da Dim Sum, Milano

Raffinata aria orientale, porcellane di design che ricordano motivi marmorei. Impeccabile cornice “black and white” per dare spazio ai colori della tavolozza di sapori. Dim sum, tipici scrigni di pasta d’avorio, ripieni di ogni sfizio di pesce, carne, vegetali, ma non solo. Primi, secondi, e dessert. Tutto in perfetto gusto del Sol Levante. Con quel tocco in più, dato da quella cura speciale nei dettagli e nell’atmosfera. 

Noodles con funghi e verdure saltate

Ecco che la sinfonia della Cina tradizionale incontra gli ingredienti e l’innovazione di oggi, creando uno spettacolo inaspettato. Semplicità, purezza, sapori autentici, sapientemente esaltati senza dare nell’occhio. Una lavorazione nell’ombra, che si fa notare dal palato. E così, una palette di primizie dell’orto, dai toni più variopinti, si celebra quasi da sé se accostato a particolarissimi funghi tipici d’oriente. Branzino al vapore, candido e puro, sprigiona il suo carattere grazie alla soia. 

Una lezione di gusto per imparare che spesso sono i tocchi più silenziosi ad avere gli effetti più straordinari. A tavola, ma non solo. 


Related Posts

Praline di Fuorisalone: day 6

Praline di Fuorisalone: day 6

E per finire in bellezza…un pomeriggio tra rose e fiori. O meglio, tra ROSA e fiori. Si parla di Stranger Pinks: una delle chicche più raffinate di tutto il Fuorisalone. Una casetta delicata immersa in una via ricca di giardini, verde e boccioli profumati. Come […]

Cappuccino e girella all’uvetta

Cappuccino e girella all’uvetta

Ci sono certe mattine in cui ci vuole un buon motivo per alzarsi dal letto. Un motivo non scontato, che non sia non la prospettiva della solita colazione. Un cappuccino e una girella di pasta sfoglia cadono a pennello; tanto più se serviti in uno […]