Un Tavolo per l’Artista

Ogni artista che si rispetti viaggia per il mondo con un taccuino in tasca. Un taccuino rilegato alla buona, con qualche foglio svolazzante, che racchiude, però, un tesoro di pensieri e colori. Ecco che, vagabondando da una vietta all’altra, sempre in cerca di ispirazioni, capita di trovarsi davanti a qualche posto pittoresco, da cui proviene un profumino delizioso. È giusto ora di pranzo: c’è, per caso, un tavolo libero per un artista? Che sia un po’ originale, però; magari con un mazzo di fiori freschi, o una porcellana decorata. Perché, ormai si sa, la cucina è arte, ma anche la tavola per un pittore che si rispetti non deve essere da meno…

Ecco, dunque, una variopinta raccolta di pagine di quel taccuino, che raccoglie, giorno, dopo giorno, nuovi schizzi e scatti artistici delle tavole che più si trova ad apprezzare. Una piccola guida in cui scoprire ristoranti e i locali che, per un motivo o per l’altro, sono rimasti impressi nello spirito del pittore. Ce n’è per tutti i gusti: dagli indirizzi più raffinati, ai piccoli angoli curiosi e originali.

                                                                          Questo è il Truffle, il Tartufino, dolcetto pregiato che determina la valutazione (da 1 a 3) dei locali presentati. Un pasticcino d’eccezione, che vuole evidenziare quanto il pittore sia rimasto colpito dalla creatività dell’atmosfera respirata a ogni tavolo.

Le Recensioni:

Passione Green
Sushi, Maki e fantasia